DIAMO SPAZIO ALLA MODA O MODA ALLO SPAZIO???

In: Shop Blog On: Pubblicato da: Annalisa Callegari Commento: 0 Hit: 965

FESTIVAL DELLO SPAZIO 2021: a Busalla dal 8 all’11 Luglio va in scena la quinta edizione . Ospite del primo appuntamento: l’ astronauta italiano Franco Malerba endorser e testimonal del settore.

Moda e spazio sembrerebbero due mondi completamente separati… galassie distanti anni luce!

Eppure, in qualche modo, hanno preso ispirazione l’una dall’altra!

(forse più la moda dallo spazio che viceversa… ma dettagli!)

Da quando Neil Armstrong toccò il suolo lunare, moltissime case di moda e brand hanno dedicato una loro collezione al tema dello spazio o alla luna.

Tra questi sicuramente Dior che lanciò una serie di tute da volo in taffetà di seta.

Ma anche Versace che nel 2016, per la sua collezione uomo, ha scelto il simbolo della NASA come protagonista dei suoi capi. Fu raffigurato in spille o patch e applicato su bomber e giacche della collezione.

(questo look ci ricorda un po’ Star Wars… che ne pensi?!)

Chanel, nell’autunno 2017, dopo la notizia diffusa dalla Nasa di una possibile vita sul pianeta solare TRAPPIST-1, pensò di adattare l’eleganza tipica del brand alla vita nello spazio.

Rivisitò i suoi capi in chiave cosmica e propose abiti in tessuti “metallici”, capi con paillettes che ricordavano il cielo stellato e il colore dominante fu l’argento.

Per ultimo, Louis Vuitton che nel 2019 lanciò uno stile space-age con pailletes argentate e caschi bianchi. Creò capi dallo stile futuristico, con maniche esagerate e stampe raffiguranti le galassie!

Sempre nell’ambito dei brand internazionali, ce n’è uno che deve il suo successo proprio allo sbarco sulla luna …

… sapete perché Moon Boot si chiama così ?

Sicuramente più di una volta ci siamo chiesti: ma perché hanno chiamato dei doposci “stivale lunare” ???

Sembrerebbe non avere un senso logico ….

… in realtà non è cosi!

L’impronta che i Moon Boot lasciano sulla neve è simile, o quasi identica, a quella lasciata da Neil Armstrong sul suolo lunare!

E così il brand made in Italy scelse un design spaziale per gli stivali da neve più cool di sempre!

Lo spazio nel mondo dello spettacolo

Insomma, abbiamo capito che lo spazio è stata fonte di ispirazione per moltissimi !

Anche nel mondo della musica abbiamo qualche fan …

… i Daft Punk indossavano sempre caschi che coprivano il loro volto… molto simili ai caschi indossati dagli astronauti.

Anche i loro look ricordavano molto lo spazio… sceglievano sempre colori scuri e metallici e i loro abiti avevano geometrie molto “ extraterrestri”!!

Sapevate che il loro album Discovery ha fatto da colonna sonora al film di animazione Interstella 5555, ambientato proprio nello spazio ???

E ovviamente non poteva mancare lei… la regina dei look stravaganti

... LADY GAGA!!!

Eccola in un outfit spaziale … colori mettalici/argentati e casco che ricorda quello dei viaggi spaziali!!

Si dice, addirittura, che nel 2015 in occasione dello Zero G Colony abbia cantato in assenza di gravità a bordo di una navicella spaziale…

Voi avete news a riguardo???

Materiali spaziali

Le scoperte in ambito scientifico sono sempre di più e addirittura si pensa sia sempre più possibile l’idea del turismo spaziale

… la sopravvivenza degli astronauti nello spazio dipende totalmente dal materiale dei loro indumenti !

Lo studio di materiali innovativi per realizzare tute spaziali sarà quindi di fondamentale importanza!!

Recentemente è stata testata una giacca piena d’acqua per proteggere gli astronauti dalle radiazioni spaziali!

E tu andresti mai in vacanza nello spazio? Scrivilo nei commenti

IL FESTIVAL DELLO SPAZIO 2021

L’osservazione e il monitoraggio dell’acqua sulla terra e nel cosmo, le tre missioni appena arrivate su Marte, la narrazione di alcune missioni verso lo Spazio lontano e lo stato dell’arte della “Space Economy” sono i principali temi che vengono raccontati a Busalla da esperti e ricercatori dall’Accademia, Ingegneri dalle Agenzie e dalle Industrie spaziali, giornalisti e scrittori.

Il Festival dello Spazio è nato da un’idea di Fabrizio Fazzari. Dopo due anni di organizzazione e sostegno diretto da parte del Comune di Busalla, con la crescita della complessità e dell’impegno economico era necessario rafforzarne l’identità giuridica.

Negli scorsi mesi è nata così l’Associazione Festival dello Spazio. La collaborazione operativa con il Comune di Busalla diventa istituzionale e si proietta in una dimensione regionale più ampia.

Presidente dell’Associazione è Pier Giorgio Mentasti. Il logo riprende sinteticamente la proiezione in pianta della Cupola, il modulo vetrato della Stazione Spaziale, realizzato in Italia, dalla quale gli astronauti possono godere della vista della Terra e del Cosmo. L’Associazione integra tra i suoi organi il Consiglio Scientifico del Festival, il “cervello” che di anno in anno continua a proporre sempre nuovi e affascinanti programmi del Festival dello Spazio e del Festival Junior per le scuole.

Commenti

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo April Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre